Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 01-12-2010 | Autore : ppulici
Categoria : Autoerotismo | Totale Visualizzazioni : 9258 | Votazione :


  
ppulici
Sport,amici e sesso.

In quello stato di estasi non mi ero reso conto di essere in preda ad una clamorosa erezione,il mio cazzo era talmente duro da farmi quasi male.Abbassai lo sguardo tra le mie gambe e vidi che il tutto era palesemente visibile dall'esterno.Misi subito una mano nella tasca dei pantaloni per coprire il gonfiore e sfiorandomi il pene ebbi un sussulto di piacere."E se mi facessi una sega qui vicino a lei?Sarebbe strepitoso!".Ormai ero deciso, mi iniziai a strofinare il cazzo sempre più vigorosamente;lei continuava a danzare sui suoi tacchi catturando l'attenzione di tutti gli uomini che la incrociassero.Ero quasi al punto del non ritorno,volevo farmela il più vicino a lei convinto di non essere scoperto.Lentamente la affiancai ma quando gli fui a un passo  lei si girò e mi disse:"So bene di essere una donna attraente ed amo essere osservata ma un tipo  tenace come te non l'avevo mai incontrato!"Rimasi di stucco e non seppi dire altro che:"Sei bellissima,la donna dei miei sogni!"Lei abbassò lo sguardo sui miei pantaloni e soggiunse:"Sogni erotici!?""Non posso negarlo"risposi.""Credo che tu abbia bisogno di sfogarti un pò,seguimi".Credevo di impazzire,la segui subito continuando a mangiarmi con gli occhi il suo culo perfetto.Arrivati davanti ad un camerino con la classica tendina mi disse:"Entra e goditi lo spettacolo!"Infilò una mano nella borsa,prese un kleenex e mi disse:"Tieni questo può servirti".Ormai non capivo più nulla,non persi tempo e mi infilai nel camerino,mi abbassai la cerniera e me lo presi vigorosamente in mano.La mia altezza mi permetteva di vedere al di sopra della tendina  e di poterla ammirare.Lei era rimasta li a pochi metri dal camerino.Iniziai a toccarmi sempre più forte,lei mi guardava con aria soddisfatta,ero pronto da tempo a godere ma volevo che questa meravigliosa esperienza durasse il più a lungo possibile.Ad un tratto si passò le mani fra i capelli inarcando la schiena , facendo un respiro profondissimo,le sue tette stavano per tracimare dalla maglietta e quando anche i capezzoli fecero capolino, esplosi!Che sega!!Impiegai parecchio tempo per ripulire me ed il camerino.Quando uscì lei non c'era più.Non la potrò mai ringraziare abbastanza



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Autoerotismo

Pomeriggio sola in casa
Il mio amante........
Al supermercato parte 1
BELLA FIGURA CON MAMMA
Lunedì, caldo e umido
al supermercato parte 2
Figura di merda
Ultimi racconti nella categoria Autoerotismo

Il fallo artificiale
Porco 69
Un caldo Settembre
Un caldo e lungo lunedì...
adoro toccarmi
BELLA FIGURA CON MAMMA
IL TAGLIO DI CAPELLI


    Racconto a Caso
Autore : Anays
violata da un gruppo di operai

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1199
» Totale Autori
321

Top   

Copyright 2014 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni