Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 22-01-2013 | Autore : xxxxx
Categoria : Etero | Totale Visualizzazioni : 2602 | Votazione :


  
xxxxx

era quasi l'ora di pranzo avevo rimasto di pulire l'ultima camera, entrai e quando giunsi in camera da letto con mio stupore vidi una donna che era stesa nel letto addormentata, dormiva girata su un fianco era completamente nuda, feci un pò di rumore per vedere se si svegliava ma la signora non ne voleva sapere di svegliarsi, ammirai il suo corpo, aveva un bel fondoschiena la bocca abbastanza carnosa, i seni non troppo grossi, bei capezzoli grossi, il pelo biondo nel basso ventre non era molto folto, a forza di guardare uqel corpo nudo il mio bastone cominciò a irrigidirsi, la mia voglia aumentava, mi spogliai mi sdraiai di fianco a lei mi girai su un fianco e cominciai a strusciarle la cappella gonfia tra i glutei fino a scendere sulla sua vulva, anche se la signora dormiva, lo strusciamento cominciò a inumidirle la fregna, la tipa iniziò a passare in uno stato di dormiveglia, in quel momento entrò un mio collega di lavoro, per la fretta mi ero dimenticato di chiudere la porta e mi ero dimenticato che doveva passare il mio controllore, un collega più esperto di me, che avrebbe dovuto controllare come avevo pulito le camere, vedendomi in quella posizione, spalancò la bocca, cercò di parlare e con un dito davanti alla bocca le feci segno di fare silenzio e sotto voce dissi "o te ne vai e tu non hai visto niente, oppure lo tiri fuori e partecipi anche tu" e lui sbalordito disse "sei pazzo ci giochiamo il posto" io "allora esci e tu non mi hai visto" lui " ma cosa vuoi fare? non penserai mica che quando si sveglia non dica nulla" io " quando si sveglia sarà ben felice di prendere l'uccello, ha la sorca già bagnata" il tipo "veramente?" io "si..allora cosa vuoi fare? partecipi o te ne vai?" lui "cosa devo fare?" io tiralo fuori e struscialo sulla bocca" il tipo si slacciò i pantaloni e dalle mutande tirò fuori il cazzo, l'aveva già in tiro, anche il tipo tra le gambe era messo abbastanza bene, non ai livelli del mio, ma ero messo abbastanza bene, s'inginocchiò davanti alla bionda e iniziò a strusciarle la cappella gonfia sulle labbra della bocca, quel doppio strusciamento cominciarono a svegliare la tipa, sentendo quel struscio piacevole tra le gambe di riflesso le allargò sensibilmente, ma mi bastava per entrarle dentro, le spinsi il cazzo nella figa, le scivolò dentro dolcemente, perchè la topa era ben lubrificata dei suoi stessi umori, la signora si svegliò dal piacere, quando aprì gli occhi si accorse che aveva un cazzo appoggiato sulla bocca, senza rendersene conto socchiuse la bocca e il mio collega le mise il cazzo in gola, da dietro iniziai a scoparla nella figa, la signora trovandosi il cazzo in bocca cominciò a succhiarlo, il mio collega non poteva credere ai suoi occhi e disse "mmmhhhhhh questa zoccola come succhia, mmmhhhhh come succhia" nella figa le davo delle belle pompate profonde secche violente la signora aveva la fica fradicia, sbocchinava avidamente il cazzo del mio collega, il mio amico era in trans, comiciò a scoparla in gola intanto mi ero messo sopra la donna per fotterla più profondamente, ma il mio amico collega voleva entrare anche lui in un pertugio, così misi la donna sopra di me pompandola nella figa dal basso verso l'alto la signora seguiva le pompate ballando sul mio cazzo, il tipo si staccò della bocca della tipa, e lei "aaahhhh mmmmhhhhhh..ma chi sieteeeee? non vi conoscooo...mmmhhhhhhhhh siete due pazziiiiiiiiiiiii...mmmmhhhhhh oooohhhhhh siiiiiiiiiiiiiiiiiiii.....mmmmhhhh che cazzi magnifici....." il tipo le infilò un dito nel culo la trastullò un pò e disse "mmmhhhhh stà zoccola è aperta lì dietro....ha un bel buco accogliente" e io "allora scopala lì dietro...sbattile il cazzo nel culo.." la bionda "mmmmmhhhh ssiiiiiii mettimelo li dietro....fammelo sentire" il mio complice non se lo fece ripetere, punto la cappella gonfia nel culo della bionda..cominciò a spingere e il cazzo entrò dopo una breve resitere del suo buchino, quando il suo cazzo le scivolò nel culo lui " ahhhhh che apertura....mmmhhh com'è entrato bene" la signora a quella doppia penetrazione cominciò a gemere come una pazza aveva quattro mani che contemporaneamnete le torturavano i seni "aaahhh.....aaahhhh...siiiiiiiiiiiii.....mmmhhhhhhh" sentendosi pistonare contemporaneamente nei due buchi la bionda in breve tempo raggiunse un orgasmo, cominciò a agitarsi ad attorcigliarsi,  sembrava un fiume in piena aprii i rubinetti della sua sbroda, la signora venne per un paio di minuti senza mai fermarsi, il mio amico si lasciò traportare dall'orgasmo della donna che iniziò a sborrare le riempii il culo di sperma, quando finì di schizzare si stacco esausto dal suo buchino tolsi la verga dalla topa della tipa la misi a pecorina, le puntai il mio palo di carne nel suo buchino posteriore e lei "mmmhhhhh fai pianoooo, un coso come il tuo lì dentro non è mai entrato" spinsi con decisione il mio cappellone, il suo buchino si allargò, si dovette allargare parecchio per farmi entrare e anche il mio cazzone, sentendosi aprire li dietro dal mio palo la signora s'irrigidì un attimo ma oramai avevo via libera, poi lo sperma del mio complice fece da lubrificante e il mio cazzo le scivolò completamente dentro in pochi secondi, lei "mmmhhhhhhhhhhh com'è grossooooo......mmmmmmmmmmmmmmmmmhhhhhhhhhhhhhhhhhhh è enormeeee" inizia a pomparla prima lentamente, ma non passò troppo tempo che cominciai a stanttuffarla velocemente, anch'io volevo venire sentivo il bisogno di sborrare, intanto con una mano le masturbavo la frega, la tipa aveva la sorca fradicia e lei "aahhhhhhhhhh............mhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.............mi stai facendo impazzire...godooooo" e io "godi...godi puttana..godiiiiiiiiiiii che stò per sborrare" lei "aahhhhh siiiiiiiiiiiiiiiii" a ogni colpo di verga la tipa sobbalzava, quando stetti per sborrare le diedi due o tre colpi nel profondo del suo culo che urlò a squarciagola "aaahhhhhhhhhhhh....aaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh" per fortuna era ora di pranzo e nessuno sentì le sue urla, cominciai a innondarle il culo di sperma, la tipa sentendosi riempire il culo dalla mia crema calda sbrodolò una seconda volta, sentii la mia mano diventare fradicia dei suoi umori, il culo era completamente innondato di sperma che non ci stava tutto dentro e iniziò a colarle fuori, tolsi l'uccello dal suo pertugio le feci leccare la mano bagnata dei suoi umori, poi tutti e tre andammo in bagno a darci una pulita ma io e il mio collega prima di andare via ci facemmo fare un bel doppio pompino con ingoio, la signora non rifiutò di dare una ripassata ai nostri cazzi con la bocca e di bere il nostro succo, dopo quell'esperienza fatta in quella camera, l'estate diventò interessante...molto interessante.......



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Etero

Paola e sua madre Graziella
La zia di mia moglie
La mamma del mio amico
Sodomizzata
esperienza eccitante
autostop
La madre del mio amico

Ultimi racconti nella categoria Etero



Un sogno molto sconvolgente
in attesa dal dentista
Una ragazzina cresciuta
Una consegna che difficilmente dimenticherò!
Una lontana parente
Una consegna indimenticabile
Il servizio di militare mi fu molto utile.


    Racconto a Caso
Autore : murantico
Sognavo di divenire improvvisamente invisibile ....

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1382
» Totale Autori
3584

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni