Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 20-10-2016 | Autore : michela48
Categoria : Confessioni | Totale Visualizzazioni : 808 | Votazione :


  
michela48
donna ...vivace

lo zio tornò nel tardo pomeriggio, io avevo dormito e fu lui a svegliarmi.
preparati che andiamo a cena all'osteria del mio amico
fatti una doccia.
entrai in bagno. lui aprì la porta. lascia aperto, non si sa mai che sotto la doccia tu abbia un malore
la doccia era aperta, senza tendine e senza vetro
 mi feci la doccia, lui passava di tanto in tanto e mi guardava
mi asciugai
 lui entrò in doccia e mi chiamò
mi lavi la sciena
 mi mise in mano il sapone
 cominciai a lavarlo e lui si girò
 visto che ci sei lavami tutto
 quando arrivai tra le sue gambe il suo cazzo era in tiro
 lavalo bene
 lavai lentamente il suo cazzo...
bene, preparati mi disse.
andammo all'osteria e a noi si unirono due suoi amici
 vi presento mia nipote, Michela
 loro dissero i loro nomi ma io non ascoltai
 cosa aveva in ente quel porco di mio zio
 mentre mangiavamo e chiacchiueravamo mi tornavano in mente le scene del film porno trovato in casa...una in particolare dove un gruppo di uomini scopava una ragazza.
mio zio ebbe cura di farmi bere moltissimo
 ero ubriaca.
 sentivo i commenti degli uomini a bassa voce.
 bella fighetta la nipotina
 mi farei succhiare il cazzo...
ma te la sei scopata.
 sentii mio zio ridere.
 poi li vidi parlare piano tra di loro
 uscimmo e in auto mi addormentai
 tutto girava
arrivati lo zio mi prese in braccio e mi portò in casa
 mi mise sul letto e mi spogliò. sentivo tutto che ovattato
 mi girò sul letto e se ne andò
 tornò dopo pochi minuti, credo
 io ubriaca sentivo il mondo lontano
 la stanza girava
lo sentii coricarsi sopra di me. poi lo sentii parlare all'orecchio:una vera femmina lo prende anche in culo
lo sentii aprirmi le cosce e leccarmi il buchino
avrei voluto fermarlo ma ormai non ero in me...troppo ubriaca per fare resistenza
 sentii un dito entrare nel mio culetto
 mi ritrovai a muovermi
non capivo più nulla
 poi sentii la sua cappella appoggiarsi
 lui spingeva piano e il mio culo si aprì
 intanto con le dita mi masturbava la figa
poi lo sentii spingere...non provai dolore ma avevo l'impressione che il culo si aprisse davanti a quel cazzo che mi sembrava caldissimo
 sentico il cazzo pulsare nel mio culo
poi sentii che era entrato tutto
 mi sembrava uscisse dalla pancia
 muoviti che mi piace...mi sussurrò lo zio
 cominciai a muovermi
 la sensazione era pazzesca...il suo enorme cazzo era nel mio culo e io ne volevo di più
tutto girava
 io cominciavo a sentire che mi inculava con colpi più decisi e profondi
sentivo che era cominciato un orgasmo violentissimo
 le sue dita mi masturbavano la figa e il suo cazzo mi inculava
inarcai la schiena e fu allora che lui cominciò a incularmi con forza.
 sentivo colpi fortissimi e un dolore misto a piacere mi sconvolgeva la mente
poi cominciai a sentirlo rantolare
 e subito dopo una fiume di sborra mi riempiva il culo
non respiravo tanto stavo godendo
sentii la mia voce implorarlo di fare più forte
 i suoi colpi mi sbattevano la testa contro la testiera del letto
svuotò le sue palle dentro di me con violenza bestiale rantolando.
 poi cadde su di me
rimase ansimando qualche istante e si alzò
 adesso sei una donna.
 e se ne andò
 precipitai in un sonno profondo
 quando mi svegliai era giorno fatto. lui non c'era.
 nel letto mi accorsi c'erano macchie enormi di vari colori.
 mi feci una doccia e scesi a mare... camminando mi accorsi che il culo mi bruciava da morire
 ero contenta... ero una donna vera ora



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Confessioni

Il benzinaio
La padrona di casa
quel giorno che ero arrapata
da sola in casa
un super pompino a mio cognato
Prima Volta
mia suocera

Ultimi racconti nella categoria Confessioni



ome sono diventata quella che sono terza parte
come ho capito chosa sono prima parte
come sono diventata quello che sono ( seconda parte)
L'amico fraterno
scopata ricattatoria
La super scopata degli anziani
Consegna ad un solo destinatario.


    Racconto a Caso
Autore : ppulici
in acqua

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1366
» Totale Autori
726

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni