Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 16-12-2012 | Autore : spaccone
Categoria : Incesto | Totale Visualizzazioni : 6709 | Votazione :


  
spaccone
Mi piace scrivere racconti

Ciao a tutti, Sabato sono andato a casa di Raffaella, mia sorella maggiore, il marito era partito da un pezzo per 5 giorni in quanto c'è molto lavoro sotto le festività.
Siamo andati in ferie prima del previsto, causa poco lavoro, faccio un pranzo con gli amici, beviamo un po di troppo, chiacchiere poi un saluto e via. Io mi reco a casa,mi chiama raffy e mi dice se potevo andargli a dargli una mano per sistemare degli oggetti (lei non ce la fa siccome è incinta) arrivo a casa, e ci salutiamo, saluto i piccoli che stanno giocando, e aiuto raffy in garage, dopo aver fatto tutto andiamo in cucina e fa il caffè, lo prendiamo io mi accendo una sigaretta e chiacchieriamo del più e del meno.
Dopo dice che aveva voglia di biscotti al forno, e li inizia a preparare, poi li mette a crescere aspettando prima di infornarli.
Erano circa le 15 e 30,dice che doveva portare i piccoli alla ludoteca e che tornavano alle 21 in quanto c'era un compleanno.
Io volevo andare, ma lei mi dice di rimanere ad aspettarla in quanto ero un po ubriaco, e mi raccomanda che appena potevo di infornare i biscotti.
Io aspettando un pho, vado in bagno e vedo i suoi slip (sono stato sempre attratto dalle sue mutande)
Inizio a menarmi dimenticando di infornare i biscotti, lei mi chiama e mi ricorda ancora una volta d infornare i biscotti.
Io corro in cucina con il cazzo in mano ero eccitato al massimo, e prendo la teglia, vado in frigo e non trovo il burro, non ci penso la seconda volte e finisco la mia masturbazione riempendo la teglia e imburrandola con il mio caldo sperma,
Poi pono i biscotti sopra e li metto in forno, appena infornati entra raffaella,e va diritta al forno, apre per dare un'occhiata e vede friggere, e mi domanda cosa avessi messo sotto la teglia, e io le rispondo il burro.
Ci facciamo una chiacchierata, passa il tempo e i biscotti sono pronti, li sforna e iniziamo a mangiarli, lei dice (mmmmm), io gli dico " sei una brava cuoca eh amore"? tanto che facciamo ci mangiamo tutta la teglia.
Dopo io dico che dovevo andare in quanto avevo un appuntamento con degli amici, lei risponde "dai non fai compagnia al tuo amore"? Tanto che fa mi costringe a rimanere con lei e a rinviare la notte con gli amici.
Iniziamo dei preliminari infiniti, non volle scopare, mi disse che mi amava e per niente mi mollava.
Poi erano le 19 dopo aver guardato un porno e un bel pompino mi disse "Avrei voglia di altri biscotti me li prepari" io le risposi "nudo non vedi siamo nudi" lei disse "si amore", io non sapendoli preparare li feci preparare a lei, e dissi "il tocco finale lo do io" mi fece un pompino, ma mentre stavo venendo tolsi lei e misi la teglia per sborrarci dentro, e sburrare la teglia.
Raffaella mi disse "sai oggi pomeriggio me ne sono accorto che la tua sperma calda era all'interno dei biscotti, non male amore"!!!!
Prepariamo il tutto, dopo sfornati li mangiamo mmmmm che squisitezza, anche io li mangio.
Raffy disse "Sai tesoro ogni volta che devo inburrare una teglia ti chiamo,rendi una schifezza in una squisitezza"
Dopo andiamo a prendere i piccoli alla ludoteca, facciamo una pizza, e torniamo a casa,
Pranzemmo ( io avviso mia madre che ero fuori con amici e che tornavo l'indomani, per non destare sospetti)
Poi si fecero quasi mezzanotte i piccoli si addormentarono, e io e mia sorella ci buttammo nel matrimoniale a baciarci, ci masturbemmo in continuazione, poi lei disse "stanotte di darò quello che tanto desideri, anche se non posso, lo faccio xkè sono eccitata), e mi diede la fessa, la leccai poi iniziai a penetrarla dentro pian piano, poi lo volle anche nel culone, alla fine disse che dovevo sborrarla in fica e cosi feci, passammo tutta la notte a toccarci e baciarci, non so come ma non abbiamo dormito proprio.
Sborrai come un matto, gli ho riempito mani e bocca di sperma.
Ci risvegliemmo, io mi sono vestito e sono andato via,
Lei mi disse "Tesoro mio voglio che mi aiuti ogni volta che devo fare i biscotti *_*"
Io gli rassicurai che ero sempre a disposizione e che lei era il mio amore.
Grazie a tutti della lettura, alla prossima per altri racconti.




ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Incesto

Amore di mamma e non solo...
Come mi sono scopato mia sorella
La suocera
Ho sverginato il culo di mia madre
La zia che insegna
INCESTO A COLAZIONE
il mio dolce fratellino

Ultimi racconti nella categoria Incesto



la casa dell'amore 4
la casa dell'amore 3
la casa dell'amore 2
Da anni sono la donna la donna di tuo fratello
Mio fratello.. un marito perfetto
Mia suocera grande troia 3
Mia suocera grande troia 2


    Racconto a Caso
Autore : MOKKO
DURANTE UNA PAUSA LAVORO PER UNA BIRRA UNA COPPIA IN UN BAR MI CHIESE DI ACCENDER LORO UNA SIGARETTA...

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1400
» Totale Autori
6046

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni