Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 19-07-2008 | Autore : Remo
Categoria : Feticismo | Totale Visualizzazioni : 47222 | Votazione :


  
Remo
incesti soft

Mia suocera è una donna del sud, un pò in carne, rotondetta ma con un viso angelico.Da quando l'ho conosciuta, non è cambiata molto, nonostante abbia fatto una vita di scarifici e duro lavoro, cerca di mantenersi sempre in ordine. In autunno indossa sempre delle gonne che le coprono le ginocchia, a casa porta delle cibatte aperte in punta che lasciano scoperti i piedi, sempre infilati nei suoi collant color carne, che a me hanno sempre arrapato!
Infatti, quando la domenica ci ritroviamo tutti a pranzo in casa dei suoceri, cerco sempre il modo di guardarle quei piedini paffutelli colorati da quel velo di nylon liscio e luccicante che mi fa impazzire.
Spesso capita che andando a fumare una sigaretta sul balcone, mi trovo davanti ad uno stendino con almeno tre paia delle sue calze...e non resisto le devo toccare ed accarezzare cerando di non farmi vedere. Una domenica però mi superai... ero già arrapato, vidi mia suocera che entrava in bagno con un collant nuovo, perchè quello che aveva indosso si era sporcato con della maionese....quasi a fine pranzo, ma prima del caffè,mentre tutti parlavano del più e del meno, sono andato in bagno...e che ho trovato nel cesto della biancheria sporca? Il suo collant, a quel punto non ho capito più un cazzo, avevo il cuore in gola ed il cazzo che cominciava a pulsare; ho preso quelle calze ed ho cominciato ad annusarle,sentendo ancora forte l'odore di lei, poi ho visto che quelle macchie di maionese erano ancora presenti, nonostante il tentativo di ripulirle da parte di mia suocera, allora mi sono detto: perchè non incrementarle con un pò di sperma? A fatica ho tirato fuori il cazzo dai pantaloni (da tanto che era in tiro), ho arrotolato la calza sporca e l'ho infilata sul cazzo a modi preservativo, tenendo l'altra tra i denti per sentire l'odore di quel nylon appena dismesso. Ho cominciato a tirarmi una sega che, forse per l'arrapamento, o per il desiderio è durata poco, infatti nel giro di due minuti avevo riempito quel collant con una megasbrodata, sette o otto schizzi di sperma caldo avevano inondato quel nylon in maniera esagarata.Non credevo di poter sbrodare così tanto!! A quel punto non potevo rimettere il collant nella cesta, facendo finta di nulla, decisi di dargli una pulita per non rischiare di essere scoperto. Uscii dal bagno e tranquillamente mi rimisi a conversare con gli altri. Per un paio di giorni ho temuto che mia suocera si accorgesse dell'accaduto ma non è stato così, anzi la domenica dopo sapete cosa è successo? Dopo aver pranzato, mentre noi uomini ci fumavamo la sigaretta dopo il caffè, ho notato che mia suocera mostrava il collant che aveva indosso a mia moglie e mia cognata, dicendo che nonostante il lavaggio quelle macchie di maionese non erano andate via. Mi sporsi per dare un'occhiata anch'io e vidi l'alone della mia sborrata che partiva dal polpaccio ed arrivava fino alla punta rinforzata della calza.Non sapete che soddisfazione vedere indossare quel collant macchiato.Mia suocera concluse dicendo: "Vabbè non lo butto via perchè è uno dei collant più comodi e più morbidi che ho, lo userò per stare a casa".
A quel punto mi arrapai, mi chiusi in bagno e mi tirai una mega sega!!!



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Feticismo

Desiderio morboso di mia zia
Le calze di mia suocera
Quando rientravo dalla palestra
Le pulizie
Sogni a righe.Confessioni di un feticista dei piedi.Episodio 1
Il latte di Charlotte (parte 1)
scopata extrema

Ultimi racconti nella categoria Feticismo



Io e C.
I piedi del mio amico cinese (2a parte)
I piedi del mio amico cinese
Lui si eccita mentre mi bacio i piedi
Esperimento Fetish
Il pervertito della stanza accanto (saliva sui miei piedi)
scopata extrema


    Racconto a Caso
Autore : roar69
doppo una giornata di lavoro abbastanza pesante decisi di andare in palestra a farmi una sauna rilassante, durante la mia bella sudata conobbi un tipo era molto simpatico, per passare il tempo chiaccherammo un pò del più e del meno, finita la sauna andai a farmi la doccia, alcuni minuti dopo anche il tipo ritornò nello spogliatoio a farsi una doccia, mi sorrise a vederlo bene era messo bene fisicamente non tanto alto, ma tonico, aveva i capelli bianchi e tanto per semplice curiosità gli chiesi l'età e lui mi rispose che aveva compiuto da poco i 60 anni

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1364
» Totale Autori
968

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni