Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 05-09-2011 | Autore : alberto9452
Categoria : Prima Volta | Totale Visualizzazioni : 9164 | Votazione :


  
alberto9452
cuckold e bsx di natura

Da quel giorno che mi sverginò mio cognato si comportò diversamente ogni momento che rimanevamo soli mi palpava o faceva allusioni, e anche quando c’era mia cugina rischiava a volte di farsi scoprire........appena lei andava in un altra stanza per un attimo lui se lo tirava fuori per farmelo vedere, o mi toccava sotto la gonna.....mi aveva anche convinta a non portare le mutande cosi da toccarmi più facilmente... e anche con sua moglie volle fare più sovente l’amore e faceva in maniera che potessi spiarlo anzi me lo aveva detto esplicitamente: spiami mentre scopo tua cugina che il sapere che tu lo fai mi eccita ancora di più......e cosi impareai un sacco di cose spiandoli..... vidi mia cugina prenderlo in culo appoggiata al lavandino nella doccia e in camera da letto....e notai anche che pur essendo parenti fisicamente eravamo diverse, lei era alta molto più di me totalmente depilata e con le tette piccole e col culo meno sodo del mio.....ma certamente più esperta nel fare il sexo e anche più sboccata diverse volte lui nello scoparla le faceva dire a alta voce le cose piu sconcie che avevo mai sentito dire dalla bocca di mia cugina, la convinse persino una notte dopo averla scopata e sborrato sul corpo a venire nella mia stanza nuda tutta impiastrata con la scusa di chiedermi di aiutarla che il marito non era stato bene......dovetti portarle una camomilla in camera mentre lui fingeva di stare poco bene...insomma da quando ero diventata ospite in quella casa il sexo era diventato più presente....mio cognato era visibilmente soddisfatto di avere due donne a sua disposizione non è che mi scopasse molto senò mia cugina se ne sarebbe accorta..... ma giocò come un bambino con me  solo quando capiva che avrebbe avuto tempo di recuperare le forze allora approfittava di me come quella volta che appunto lo avevo spiato mentre inculava mia cugina e  che il giorno dopo sapendo che mia cugina sarebbe tornata un poco piu tardi a casa mi avvicino mentre stavo stirando, e toccandomi sotto la gonna mi chiese: ci hai visto ieri notte? Si.... risposi. E lui aggiunse e ti sei eccitata? Si  e ti sei toccata chiese? Si brava confermò lui poi tirando fuori il cazzo si mise dietro di me e sollevandomi la gonna visto che non portavo mutande me lo appoggio tra le chiappe come quando fai una spagnola e mi sussurrò nell’orecchio: dai smetti di stirare senò ti faccio bruciare tutto...aggiungendo poi che bel culo pieno hai.....lo senti come lo duro? Si risposi io muovendo il culo mentre lui mi toccava la figa...poi appurato che ero gia bagnata si sposto da me e prendendomi per mano mi trascinò in bagno mi denudò e mi fece appoggiare come sua moglie al lavandino guardandomi eccitato poi mi chiese: dimmi cosa hai visto che le facevo? Le risposi: che la scopavi No rispose lui non la scopavo glielo  mettevo nel culo quello che non ti ho ancora fatto.....si inginocchio dietro di me mi apri le chiappe e cominciò a leccarmi tutto sia la figa che il buco del culo trovando la maniera di dirmi tra una leccata e l’altra....Mercedes che bel figone peloso e ancora più bello da quando ti stai abituando a prendere il cazzo....sapessi quante volte mentre chiavo tua cugina vorrei che tu fossi li con noi a giocare......ora ti voglio inculare non ti preoccupare se ti faccio male vedrai che subito dopo ti piacerà.....come ti è piaciuto nella figa....lui leccandomi lentamente cominciò a penetrarmi il buco del culo con l’indice che si era messo in bocca prima per bagnarlo di saliva poi quando fu dentro cominciò a esplorarmi il culo facendomi un poco di male...cosi glielo dissi come lui mi aveva insegnato ma lui rispose che dovevo stare più rilassata che era come la figa un muscolo che si dilata....difatti facendolo dolcemente in pochi minuti erano due dita dentro che entravano e uscivano dolcemente...nessuno dei due diceva una parola si sentiva solo i nostri respiri che diventavano sempre più affannati...poi improvvisamente sentii le sue dita spalancarmi al massimo il buco del culo e la sua grossa cappella spingere prima con dolcezza poi mano a mano con più foga mentre provavo un misto tra paura e piacere mentre sentivo che quel pezzo di carne si stava aprendo la strada dentro di me e quando la cappella fu entrata lui con un violento colpo di reni me lo ficcò dentro facendomi urlare di dolore lui con tono di vittoria grido: si Mercedes prendilo in culo pure tu dimmi cosa provi? Male risposi io quasi piangendo e lui aggiunse : vedrai che quando lo avrai preso tutto non sentirai più male ma ti piacerà....io, più lui mi montava più il dolore si trasformava come aveva detto lui in piacere ora sentivo un caldo in me mai provato senza che nessuno mi avesse insegnato cominciai a spingere il mio culo verso di lui che improvvisamente in tono di trionfo gridò Mercedes lo hai tutto in culo solo i coglioni non sono dentro... ora sei finalmente totalmente donna non più una bambina ora la tua banca è operante vedesti che meraviglia vedere il mio cazzone risucchiato dal tuo meraviglioso buco di culo e senti come basta un attimo per......usci rapidamente dal buco del culo e spostandolo leggermente me lo ficcò nella figa facendomi gemere di piacere poi come un forsennato continuò a fottermi un colpo in figa un colpo in culo ripetendomi : dai Mercedes parla non gemere e basta lasciati andare diimi ti piace prenderlo cosi?  Si risposi io con una voce che non sembrava neppure la mia ora capisco perche mia cugina gode come una matta...perche hai un cazzo grosso e lungo che fa impazzire.... si mi fai impazzire da matti ti piace avermi sverginato? Si rispose fiero di sè... ho fatto di una bambina una donna......e che donna fortunato l’uomo che ti sposerà...? aveva ragione su questo tuo cognato aggiunsi io orgoglioso, ma pur avendo avuto un buon maestro ti posso insegnare ancora molto sul sexo amore....conclusi io e lei guardandomi  con dolcezza rispose : lui e stato un maestro elementare tu sei il mio professore....... farò tutto quello che tu vuoi  per amore.....Vedremo risposi io atteggiandomi a un professore




ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Prima Volta

prima... DONNA
Una domenica al mare con mio marito
La mia prima volta
confessione porno
MATTEO, IL SUPERDOTATO DELLA SCUOLA
porca di una amica di mia mamma 50 furiosa
La sua prima volta

Ultimi racconti nella categoria Prima Volta



Una consegna dall'odore acre
fu un'opera di bene
Una suora in famiglia
La mia prima donna
zia giulia
la prima volta di monica
Una gradita ospite 3


    Racconto a Caso
Autore : and55fi
Per la prima volta mi sono prostituta ed ho goduto

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1405
» Totale Autori
6576

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni