Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 26-10-2012 | Autore : alberto9452
Categoria : Confessioni | Totale Visualizzazioni : 6415 | Votazione :


  
alberto9452
cuckold e bsx di natura

Sapendo i miei gusti in fatto di sexo mia moglie invitò una sua nuova amica conosciuta in palestra di nome Sara a cenare a casa nostra... l'unica cosa che sapevo di lei era che era sposata ma che però alla cena sarebbe venuta sola....non avevo idea di come fosse fisicamente ma conoscendo mia moglie certo una donna insulsa non l'avrebbe mai invitata.....alle 21 suonarono alla porta e andai ad aprire visto che mia moglie stava ancora vestendosi.

Aprendo la porta ci guardammo e lei prontamente si presentò: ciao sono Sara tu sei il marito di Mercedes? Si risposi invitandola ad entrare e gridando a mia mia moglie che era arrivata Sara ...lei dalla stanza rispose un minuto ed arrivo, logicamente la condussi in sala e la invitai a sedere sul divano e mi misi a preparare degli aperitivi senza neanche chiederle se lo volesse.... appena entrò mia moglie Sara si alzo dal divano e si abbracciarono come se non si vedessero da tempo poi mia moglie le chiese? Hai conosciuto mio marito? E io risposi al posto di lei... SI e poi rivolgendomi a lei dissi : scusa veramente lo aveva chiesto a te ...poi sorridendo misi nelle loro mani gli aperitivi che avevo preparato promuovendo il primo brindisi della serata dedicato a noi..... dopo la bevuta ci sedemmo e mangiammo e bevemmo passando almeno una ora tra brindisi e risa, notai che c'era del feeling tra Sara e mia moglie  e che un paio di occhiate tra di loro mi facevano pensare .... poi il caffè mia moglie decise di berlo in sala e mentre entrambe andavano in cucina io mi accomodai sul divano non prima di avere posto un poco di musica soft  come sottofondo.....tornando con i caffè mia moglie si sedette vicino a me mentre Sara si sedette sul poltrona di fronte decisamente il vino bevuto a tavola iniziava a fare effetto perché ogni cosa che si diceva era pretesto per risate e battute.......e inevitabilmente si fini per parlare di sesso, iniziò mia moglie volendomi raccontare come si erano conosciute, io volendo fare il sapientone affermai: si lo so in palestra... ma Sara ridendo aggiunse si ma a volere essere precisi non in palestra ma nelle docce completamente nude.......e sole

mmmmm mugugnai io chissà che spettacolo? E mia moglie guardandomi disse: hai ragione Sara nuda è una favola,  dovresti vederla a la figa pelosa come la mia e i seni più grossi dei miei e veramente bella...! grazie rispose Sara poi rivolgendosi a me disse: non darle retta e più bella tua moglie di me infatti quando lo vista nuda mi a eccitata, spero che la cosa non ti dia fastidio? No risposi io non sono geloso anzi mi fa piacere se uomini o donne sentono attrazione per lei...

allora Sara rivolgendosi a mia moglie le chiese e tu sei gelosa? Mia moglie per tutta risposta si avvicinò a me baciandomi appassionatamente e con la mano mi tastò il cazzo che in un secondo fu duro..... e che senza imbarazzo lei tirò fuori dai pantaloni e guardando Sara cominciò a menarmelo mentre Sara leccandosi le labbra disse rivolta a mia moglie che bel cazzone che a tuo marito e più grosso e lungo di come me lo avevi descritto.....a me eccitava sentirmi al centro dei loro discorsi specialmente perché vedevo la faccia libidinosa  di Sara che guardava la mano di mia moglie che menava con gusto il mio cazzo, mi venne istintivo dire a Sara: dai fammi vedere se mia moglie ha ragione? mettiti nuda e poi denuda lei e me vuoi? Si rispose Sara alzandosi dalla poltrona e levandosi la camicetta per passare poi alla gonna rimanendo cosi in reggiseno e mutandine  mentre sia io che mia moglie la guardavamo con gusto, lei al posto di avvicinarsi a mia moglie si avvicinò a me e chinandosi mi sfilò prima i pantaloni  poi con l'aiuto di mia moglie anche le mutande lasciando il mio cazzo libero e permettendomi cosi di mostrarlo a Sara con orgoglio nel pieno della sua durezza già completamente scappellato, mentre mia moglie pur segandomi attirò Sara verso di se e le mise la  mano libera nelle sue mutandine alla ricerca del clitoride e quando lo trovò disse con voce libidinosa: sei tutta bagnata  e Sara per tutta risposta guardando me disse: e colpa del cazzone di tuo marito..a questo punto mi senti il diritto di dire a loro: dai fatemi vedere cosa vi siete fatte sotto la doccia? Vi voglio nude come allora.....mia moglie smise di masturbarci e alzandosi si mise di fronte a Sara che  in un secondo spoglio mia moglie lasciandola come lei in intimo, mentre io segandomi con foga ripetevo: dai troione mentre loro facendo lingua in bocca si levavano a vicenda le solo due cose che ancora indossavano reggiseno e mutande, e appena furono nude mia moglie si mise dietro Sara che era rivolta verso di me e strusciandosi contro di lei mi disse: guardala...e bella o no? E mentre io segandomi la guardavo, mia moglie con le due mani palpò con una la tetta e con l'altra  scese tra i peli della figa fino e cominciò a masturbarla facendola immediatamente gemere di piacere mentre io

 eccitatissimo vedendo che Sara guardava la mia mano segarmi le dissi: si Sara fatti sditalare da mia moglie apri di più le cosce che voglio vedere le sue dita nel tuo figone peloso ........lei ubbidiente spinse avanti il bacino cosi che vidi perfettamente mia moglie masturbarla Sara ansimava rumorosamente e con voce strozzata disse: rivolta a me che meravigliosi porci che siete sono già tutta bagnata a sentire tua moglie come mi masturba e vedere tu che ti meni quel cazzone per me  ti piace? Chiesi io aspettando la risposta che invece arrivò da mia moglie e che disse: Si che le piace non vede l'ora che glielo ficchi nella figa visto che suo marito lo a normale...queste parole mi gasarono cosi mi avvicinai a Sara le strusciai la cappella sulle dita di mia moglie che immediatamente le levò lasciando cosi che potessi strusciarlo contro la figa .....ma ci pensò Sandra a gestire la cosa perché  lo afferrò con la mano come se fosse una mazza e  se lo strusciò sulle grandi labbra mentre mi metteva la lingua in bocca e mia moglie strusciando la sua figa contro il culo di Sara diceva a lei  a voce alta: senti come lo a lungo e grosso dai cosa aspetti a mettertelo dentro l'hai cosi bagnata che ti entrerà tutto.......io immaginai cosa voleva mia moglie cosi afferrai Sara per le chiappe costringendola a lasciare il mio cazzo e la sollevai di peso facendomi cingere la vita con le sue gambe e sentii sotto la mano di mia moglie afferrami il cazzo e mettere la cappella tra le grandi labbra cosi che appena feci scivolare Sara verso il basso automaticamente la cappella venne inghiottita dalla figa ,e mia moglie che menava il resto della mazza sentii il cazzo diventarmi ancora più grosso se era possibile glielo feci menare per un paio di minuti poi cominciai a impalarla mentre Sara singhiozzando di piacere ripeteva: mamma mia come e grosso , e troppo grosso mmmmm si a come mi piace mentre io cominciavo a spingerla verso l'alto cosi in un paio di minuti facendo su e giù fui entrato tutto e fu li che sentii la lingua di mia moglie leccarmi l'asta ogni volta che usciva sia a me che a lei e le sue mani strizzarmi dolcemente le palle era favolosa...Sara godeva come una cagna in calore era tutta un gemito, cominciò a cavalcarmi in quella scomoda ma goduriosa posizione sino a che con un sussulto mi ordinò di sborrarle dentro e per essere sicura che lo facessi mi attanagliò con le gambe e ululò come un lupo quando le schizzai dentro e appena l'ultimo schizzo terminò si inginocchiò a pecorina e mi prese il cazzo ancora duro in bocca  mentre Mercedes si mise dietro di lei e le lecco la figa piena della mia sborra, mentre Sara me lo succhio sino a che non si ammosciò...a quel punto avevo bisogno di riprendere le forze cosi dissi che dovevo andare in bagno un attimo e li lasciai li tra loro.....andai in bagno mi feci una doccia rapida e tornai rinvigorito anche grazie a un grappino, ma comunque mi sarei eccitato ugualmente anche senza la grappa perché entrando nel sala  vidi mai moglie stesa di lato sul divano con una gamba sollevata al cielo e Sara tra le sue cosce che tenendole con le dita la figa aperta la leccava dentro mentre con l'altra mano si masturbava....mi sedetti sulla poltrona a godermi lo spettacolo e dopo un poco ci fu il cambio e fu mia moglie che ora dovette sottostare alle voglie di Sara che le si accucciò a gambe aperte con la figa sulla bocca di mia moglie che con la lingua a spatola la lecco dentro e fuori e poi si dedicò al buco del culo.

 A vedere Sara in quella posizione oscena mi eccitai nuovamente e cosi mi misi dietro Sara che ora era messa a pecora sulla bocca di Mercedes la spinsi leggermente in avanti sino a che mia moglie riusci a prendermelo in bocca me lo feci succhiare un poco  cosi che divento nuovamente duro poi feci tornare nuovamente nella posizione che Mercedes potesse leccargliela e chinandomi a mia volta lei leccai il buco del culo incontrando anche la lingua di mia moglie impegnata con la figa e quando sentii Sara godere mi sollevai e puntai il cazzo al buco del culo e prima che lei si rendesse conto con un colpo di reni le ficcai in culo meta del mio cazzo...Sara urlo da dolore allora mi fermai mentre Mercedes continuava a leccarla io rimasi fermo cosi che lei si abituasse e dopo un poco dolcemente ricominciai a pomparla e i gemiti prima di dolore si trasformarono in piacere ....e a questo punto mia moglie usci da sotto Sara e si mise davanti al suo viso a farsi leccare la figa mentre io la inculavo di brutto aggrappato alle  sue tettone ballerine, comunque il culo non era vergine è non lo aveva mai preso cosi grosso ......e mia moglie guardandomi disse a lei: che meraviglia vedere il cazzone di mio marito come ti incula bene..te lo avevo detto che è stupendo anche se è troppo grosso per il tuo buchino......buchino? feci eco io e aggiunsi: prima lo era ora a un bel buco e come per confermre le mie parole lo tirai fuori tutto guardai il buco ormai dilatato e glielo ficcai nuovamente dentro sino alle palle in un solo colpo facendola sussultare e con un gemito animalesco le scaricai tutta la sborra che avevo nelle palle direttamente negli intestini, mentre Mercedes vedendomi godere godette a sua volta sulla lingua di Sara che si agitava come una cagna in calore e che appena fu libera di parlare ci disse ansando come se avesse fatto una corsa: siete due porci meravigliosi era una vita che non godevo cosi tanto.....

Quando ci salutò per andare a casa  ci fece promettere che ci sarebbero state altre serate cosi ? io accettai ma ponendo come condizione che avrebbe dovuto intervenire anche il marito di Sara perché non era giusto che solo io mi divertissi con loro......

Il seguito la prossima volta.




ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Confessioni

Il benzinaio
La padrona di casa
quel giorno che ero arrapata
da sola in casa
un super pompino a mio cognato
Prima Volta
mia suocera

Ultimi racconti nella categoria Confessioni



vacanze estive, erotiche...eccezionali!!
sadico della domenica 2
ome sono diventata quella che sono terza parte
come ho capito chosa sono prima parte
come sono diventata quello che sono ( seconda parte)
L'amico fraterno
scopata ricattatoria


    Racconto a Caso
Autore : lupetto
anni a pensarci e poi...

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1405
» Totale Autori
6575

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni