Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 14-10-2015 | Autore : murantico
Categoria : Etero | Totale Visualizzazioni : 2829 | Votazione :


  
murantico
fantasie sessuali-cucina-faidate-viaggi.

Sono all'ultima consegna del giorno, la ottantaduesima, appunto, e suono il campanello in attesa che si aprisse la porta. L'attesa dura poco ed io già mi vedo tornare presto a casa mia e godermi la mia mogliettina, infatti la porta si apre e quasi mi viene un coccolone nel trovarmi davanti una strafiga bionda. Le faccio presente che ho molti pacchi da lasciarle e lei decide di scendere in garage per lasciare tutto lì. Nello scendere noto che ancheggiava con un culo da sogno e spesso si voltava ad osservarmi e sembrava interessata a me. Arriviamo al garage ed io inizio a portarci tutti i pacchi. Lei attende seduta su uno sgabello ma la minigonna lascia scoprire un paio di gambe da favola, fino a risalire all'inguine. Io non ci sto capendo più nulla e, quando concludo il servizio, mi accosto a lei per farle firmare la ricevuta di consegna. Lei firma ma mi prega di attendere un poco che sta per arrivare una sua amica che ha i soldi da darmi per la consegna. Risaliamo così in casa sua e mi offre una grappa fatta da lei. Molto squisita, preparata con la ruta, un'erba montana. Lei capisce che la grappa mi ha scaldato anima e corpo e, subito, si avvicina a me strusciandosi. Io perdo il controllo e le salto addosso come una belva inferocita ed iniziamo uno slinguarci in bocca e spogliandoci subito appresso. Mi guida fino alla camera da letto e, mentre sono a leccarle la figa, sento aprirsi il portone di casa ed eccoti la sua amica: una mora da farti impazzire. La bionda neanche la considera mala mora, senza esitare, si spoglia completamante ed inizia a prendermi il cazzo in bocca e a ciucciarlo. Io mi sento arrapatissimo e, quando la mora si ferma un attimo, la bacio in bocca poi metto la bionda a pecorina e la infilo in figa. La mora non perde tempo ed inizia a leccarmi l'ano e le palle, facendomi godere tantissimo; mi solletica l'ano con l'indice e poi me lo infila in culo, dandomi un piacere mai provato. Sto quasi per venirmene, quando sento una strana intrusione al mio ano e, solo dopo che ce l'ho in culo, capisco che trattasi di cazzo in carne e muscoli e "la" o "il" mora, mi sta inchiappettando. Sono alla mia prima esperienza di sodomizzato ma il trovarmi nella figa della biondona, rende affatto traumatico il sentirmi "preso per il culo"!Io sborro nella bionda e la mora mi riempe le budella di sborra. Trovandomi ancora in erezione, faccio mettere entrambi alla pecorina e inculo alternativamente tutt'e due, per poi schizzare tutto sul loro viso. Dopo l'orgasmo rimaniamo in silenzio sdraiati sul lettone e la mora mi prende il cazzo in bocca. La bionda si sistema con la sua figa sulla mia bocca e, dopo che lei mi riempie del suo miele la bocca, la mora mi fa sborrare ed anche "lei" sborra schizzandomi sulle gambe. Ancora stordito dal piacere, mi rivesto, prendo i soldi da quello che definirei un trans, la bionda mi bacia e, senza ripensamenti, vado dritto a casa mia, dove mia moglie mi attende per la cena. Quando la vedo, sentendomi in colpa per le corna ancora fresche, la porto subito in camera e la abbraccio con foga. Dopo mezz'ora di sesso, ci mettiamo a tavola per la cena, dopo però riprendiamo il discorso interrotto prima.Sì: la bionda... "la" mora e la mia prima esperienza di sesso passivo ... ma la mia mogliettina non si batte, è unica, per me!



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Etero

Paola e sua madre Graziella
La zia di mia moglie
La mamma del mio amico
Sodomizzata
esperienza eccitante
autostop
La madre del mio amico

Ultimi racconti nella categoria Etero



in attesa dal dentista
Una ragazzina cresciuta
Una consegna che difficilmente dimenticherò!
Una lontana parente
Una consegna indimenticabile
Il servizio di militare mi fu molto utile.
Un cappuccino molto apprezzato.


    Racconto a Caso
Autore : murantico
Mia moglie Paola dovrà stare ancora qualche giorno da sua madre ed io penso a Marina.

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1379
» Totale Autori
2689

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni