Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 17-11-2014 | Autore : spaccone
Categoria : Bisex | Totale Visualizzazioni : 2640 | Votazione :


  
spaccone
Mi piace scrivere racconti

Mi presento io sono Simone ho 22 anni, sono alto 180cm circa, ho un fisico nella norma, un po in carne, era un sabato d'inverno come tanti, ero solo a casa in quanto i miei erano fuori per impegni e quindi mi toccava passare il weekend in compagnia del pc, della televisione.
Abito in un paesino di provincia, dove ognuno si fa la vita sua, quella sera ero nervoso e rifiutai l'invito a cena con degli amici, e pensai di chiamare la pizza a domicilio, quando ad un tratto sentii la porta bussare, era Matteo il mio migliore amico, 20 anni alto sai 170 cm un po più basso di me, magro, un po palestrato con dei bei pettorali, tornando a noi mi disse se poteva entrare e così lo feci accomodare, io gli dissi come mai non era con la sua ragazza e lui rispose che lo aveva lasciato ed era disperato ma allo stesso tempo contento di essere libero e fare le belle serate con gli amici specialmente con me che ero il suo amico da quando è nato siamo sempre stati vicini di casa e amici.
Così gli parlai di me, e della pizza e lui disse "Va bene mi fa piacere se mangiamo una pizza insieme".....Mentre aspettavamo la pizza che arrivasse, lui si mise a vedere la tv, mentre io andai in bagno a farmi una doccia, e pensavo sempre a degli eventi che mi avevano turbato, (un'paio di volte quando eravamo ragazzini ho sorpreso Matteo che si masturbava con l'intimo di mia madre) e quindi avevo sempre un po di odio, ma allo stesso tempo (permetto che non sono gay, ma lui era l'unico maschio che mi eccitava) così dopo la doccia, misi una mini telecamera in bagno, e nella cesta della biancheria misi dell'intimo femminile, e ritornai in me,,.,
Arrivò la pizza, avevamo ordinato anche del vino, e così ci mettemmo all'opera, ai primi bicchieri eravamo già allegri e scherzavamo, così il tempo passò e terminammo di mangiare....Eravamo contenti della serata, ci mettemmo in salotto a guardare la tv, ma quella serata non c'era niente di bello, così gli dissi "Perchè non ci guardiamo un porno come hai vecchi tempi?" Lui non sapeva cosa rispondermi, e disse "dai non siamo più ragazzini".....ma poi dopo qualche minuto "Ma dai si, una sega come ai tempi delle medie in compagnia" e sorridemmo......Come misi il film lui disse "Simò vado in bagno".... ed io iniziai a guardare le prime immagini del film, passò circa un'quarto d'ora e lui era ancora in bagno, nella mia mente pensavo a quello che stava facendo e così senza farmi accorgere entrai di botto in bagno, e lo colsi sul fatto, gli dissi "Pensavo che stessi male, per questo sono entrato, ma vedo che ti diverti e poco fa dicevi che non eri più un ragazzino".....Lui aveva ancora avvolto il suo bel pene nei slip che avevo preso dal cassetto dell'intimo di mia madre....Non aveva parole e abbassò la testa, finchè mi avvicinai a lui e dissi "dai Mattè non ti preoccupare, sei ancora scioccato che hai rotto con la ragazza" lui si inginocchio e si scusò immensamente, io dissi "ora per perdonarti mi devi fare un pompino" e lui replicò "sei matto, manco se mi paghi faccio certe cose"  e si avviò verso la tv, mentre io presi la telecamerina, lo seguii e misi la registrazione in tv..... "Vedi, la faccio vedere a tutti i nostri amici, se non fai quello che ti dico" e lui disse "va bhe dai Simò, proviamo a fa sta cosa".....Spegnemmo la tv, e le dissi di seguirmi in camera da letto, nel letto matrimoniale, e li prima mi denudai io con il cazzo già eretto, e dissi "ora spogliati completamente e mettiti disteso sul letto".....lui eseguì gli ordini, (era da tempo che lo desideravo) aveva un culetto perfetto ma allo stesso tempo un cazzo straordinario, era moscio, forse la paura, forse chissà....cosi dissi "ora fammi un pompino" e lui comincio, non era niente male, dopo un po lo presi e lo misi a pecorina, alla sponda del letto, lo lubrificai per bene e cominciai a chiavarlo, gli venne subito duro e disse "Ahh Mhhh, simò, sai che non sono pentito di questa cosa" ed io più arrapato lo stavo sbattendo come una puttanella, e lui mi fermò "Ora mi fai male, basta continuiamo col pompino"....Così lui si lasciava andare e glielo presi in bocca, aveva un cazzo il doppio del mio, era lungo e grosso, lui si distese ed io lo stavo spompinando e pensavo (il mio sogno di prenderlo da Matteo è stato realizzato).....lui godeva come un porco, così io lo volevo in culo, e lui mi accontentò subito dicendo "Sei messo meglio di una ragazza" ( infatti sono in carne, e ben messo).....mì misi sopra di lui, e comincio a cavalcarmi, ed io urlavo dalla goduria, poi lo lasciai perchè volevo quasi venire, mi stava anche facendo male.....Così gli proposi un ultima cosa, un 69 e ci venemmo in bocca a vicenda.....infine stanchi e distrutti rimanemmo per un po a letto uno distanti all'altro.....vidi l'orologio erano circa le 23 lui stava riposando, mi sciacquai e mi vestii, poi lo svegliali e lui mi propose "Simò, ti voglio offrire un'aperitivo al bar" ed io acconsenti e ci dirigemmo in auto al bar dove incontrammo anche i nostri amici, e li cominciò la serata, ci offrirono da bere, già eravamo all'estasi, finchè per non rovinarci, gli dissi "Mattè io torno a casa, se vuoi rimani con loro" e lui disse "Stai scherzando, è meglio che torno anche io a casa" salutammo tutti e ci dirigemmo verso la casa, nel tragitto disse " Simò, sai anche a me è piaciuto quello che abbiamo fatto prima, e scusami della cosa in bagno" ed io replicai "Mattè noi siamo fratelli non ti preoccupare sono io lo stronzo che ti ho provocato, ma desideravo da tempo il tuo corpo, ma non lo mai detto perchè avevo paura che pensassi male"......Lui si mise a ridere e mi disse una cosa che mi fece rallegrare............CONTINUA..............



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Bisex

Amico che viene a cena
la casetta in montagna
la mia vita bsx ...non tanto esperto.........
nuovi amici
Piccola Avventura
regalo di compleanno speciale
Piccola Avventura 2

Ultimi racconti nella categoria Bisex



GIOCHI CON COPPIA SPOSATA
weekend con mio cognato 2
week end con mio cognato
Un weekend da sballo
Una serata da sballo
Le avventure di Mark Breedings I
un gioco pericoloso


    Racconto a Caso
Autore : alberto9452
esperienza vissuta

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1373
» Totale Autori
2170

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni