Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 22-08-2016 | Autore : murantico
Categoria : Tradimenti | Totale Visualizzazioni : 736 | Votazione :


  
murantico
fantasie sessuali-cucina-faidate-viaggi.

Al mattino dopo partii presto per le tante consegne nella giornata ma solo la prima mi intrigava, al pensiero che Ada, così si chiamava la sorella di Vania, era anche lei affamata di cazzo e doveva essere una gran fica, per niente consumata dal marito.. Dovevo consegnarle mangimi per polli, infatti Ada aveva un allevamento di galline nane. Passai davanti alla casa di Vania, continuando ancora un poco sulla stessa strada e giunsi finalmente dalla ancora misteriosa Ada. Quando suonai al cancello, mi vidi venirmi incontro due cani Rottweiler che si misero davanti a me, osservandomi silenziosi. Mettevano proprio molta soggezione, insomma, mi preoccupava scendere dal mio furgone davanti a loro. Il cancello automatico si aprì ed i cani si spostarono, seguendomi mentre entravo nel piazzale davanti casa. La porta si aprì e ... quasi mi viene un colpo nel vedere che la sorellina di Vania era ancora più bona. Lei si avvicina allo sportello, invitandomi a scendere senza preoccuparmi dei due diavoli ( che poi capii erano ben addestrati e non ti filavano neppure, con la padrona consenziente a farmi entrare nella proprietà! ), infatti loro si allontanarono e lei m'invitò ad entrare a casa. Presi le bolle di consegna merce ed entrai. Chiuse la porta e, finalmente, potei osservarla in tutta la sua bellezza: Alta, mora, vita sottile, fianchi sinuosi e seno ben messo. Il culo, veramente da sogno! Ci accomodiamo in salotto e lei firma i documenti della merce consegnata. Mi parla subito di Vania e dice subito che la sua situazione coniugale è identica a quella della sorella. Si alza a prendere due bicchieri ed una bottiglia di amaro fatto da lei, delizioso. Mentre ripone la bottiglia al suo posto, la vestaglia si apre ed appaiono due cosce da infarto. Non perdo tempo e finisco di slacciarle la vestaglia, facendola cadere in terra, per poi stringerla a me, facendole sentire il mio cazzo che si era eretto paurosamente e lei, senza esitare, mi slaccia i pantaloni che calano ai piedi, poi, abbassandomi gli slip, prende in mano il cazzo e lo palpeggia avidamente, per poi abbassarsi e prenderlo in bocca. Inizia un bocchino da favola, mai provato in vita mia e non lo molla prima di avermi portato all'orgasmo, facendosi inondare il viso da un fiume di sperma che scende sul suo stupendo seno. Mentre me lo pulisce con la lingua, ho un'altra erezione e lei non perde tempo, si sfila le mutandine e si sdraia sul divano a cosce spalancate. Io non ci vedo più dal desiderio e la infilo in figa col mio poderoso cazzone che provoca subito una gran quantità di umori, permettendomi di iniziare u su e giù che faccio durare un bel po di tempo, venendo dentro di lei, senza neanche preoccuparmi se prendeva anticoncezionali. Lei poi mi confessa che il suo medico le aveva prescritto ieri la pillola da prendere e ed aveva già provveduto ad acquistarla per poi prenderla. Infuocato anche dalla tranquillità garantita dalla pillola, riprendo il via, scopandola con più foga ma, quando sento di stare per venirmene, le sfilo il cazzo e la penetro nel culo facendola gridare prima dal dolore, poi dal piacere. Riempitole il culo di sperma, sfilo il cazzo che lei provvede subito a pulire con la sua lingua, però io non sono ancora soddisfatto e la scopo nuovamente, per concludere ancora in culo e dichiarare di essere momentaneamente fuori gioco. Avremmo continuato ancora i nostri giochi, quando sentiamo una voce maschile che la chiama. Era suo figlio Mario. Lei si ricopre rapidamente con la vestaglia ed io corro a vestirmi in bagno. Scendiamo in cortile ed io scarico il furgone. La saluto ringraziandola per l'ottimo amaro, confermandole che il domani sarei ritornato con altri sacchi di mangime. Lei annuisce ed io parto sfinito ma felice. Ripassando  dove abitava Vania, mi fermo da lei e suono al cancello. Viene ad aprirmi Luisa, la ragazzona ben messa. Entriamo in casa e lei mi fa subito presente che sua madre è dal parrucchiere, perciò significa che noi abbiamo la casa libera. Il papà lavora nella sua officina e non entra mai a casa in giornata. Andiamo di corsa in camera sua e ci spogliamo. Quel mattino riesco a scoparmela per due volte, poi avanzo la scusa che avevo scaricato molti sacchi dalla sua zia ed avevo i reni a pezzi. Luisa mi fissa negli occhi, poi ride, facendomi presente che sa benissimo di sua zia affamata di cazzo come sua madre, perciò ben capisce che ho i miei limiti. Proprio per mettermi fuori gioco, mi fa un bocchino che non provoca una terza erezione ma una sborrata da farla quasi soffocare in gola. Mi rivesto, la bacio in bocca e corro via per continuare il mio lavoro. Rientro in città e guardo la prossima consegna da svolgere: Sartoria delle sorelle Campana: chissà come saranno queste sorelle, mi viene da pensare. Spero proprio che siano vecchie e racchie da paura, così non mi vengono i cattivi pensieri! 



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Tradimenti

Mia Cognata
una vicina di casa troppo curiosa
In Ufficio
l'isospettabile suocera
Tradimento al mare
Il vicino di casa
Simona

Ultimi racconti nella categoria Tradimenti



una consegna incredibile
Ancora corna per mia moglie
Una serata rovente 3
una serata rovente 2
Una serata rovente
Un dottore fantastico prima parte
il maiale parte nona


    Racconto a Caso
Autore : raffaella
lavoro in un bar e spesso i clienti fanno commenti e ci provano

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1364
» Totale Autori
1014

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni