Benvenuto !
Entra o Iscriviti gratuitamente.


Home | Archivi | Scrivi Racconti | I Più Votati | I Più Letti | Ricerca Avanzata | Contattaci/Segnalazioni Abusi | Racconti e Storie Dal Vivo

    Categorie Racconti Erotici
» Autoerotismo
» Bisex
» Confessioni
» Cuckold
» Dominazione
» Esibizionismo
» Etero
» Feticismo
» Gay
» Incesto
» Lesbo
» Orgie/Gang Bang
» Prima Volta
» Scambio Coppia
» Tradimenti
» Travestirsi

  I migliori video porno gratis

titoli descrizione    ricerca avanzata



Pubblicato : 25-08-2017 | Autore : murantico
Categoria : Etero | Totale Visualizzazioni : 636 | Votazione :


  
murantico
fantasie sessuali-cucina-faidate-viaggi.

LA Domenica mattina ero intento a riordinare il mio garage ed ogni tanto salivo in casa per rinfrescarmi dall'afa agostiana. Ero in cucina a bermi una birra fresca, quando, dal palazzo difronte al mio, sento grida e pianti da film horror. Incuriosito, mi affaccio alla finestra e vedo al primo piano, la signora Maria, commerciante di calazature dove ne ero cliente con la mia moglie Paola. Vedo che lei nota la mia presenza alla finestra e si rivolge a me, aprendo le braccia con rassegnazione e mi dice che non riesce a fare una iniezione alla sua nipotina Carla perchè ritiene la sua zia incapace a fare simili cose. Guardo sorridendo mia moglie Paola e dico alla SignoraMaria che io sono noto per avere una mano leggera che non fa danni. In breve, dopo pochi minuti sono da lei e conosco la sua "nipotina": una stangona bionda da infarto e, dopo un lungo discorso persuasivo; telefono pure a mia moglie per farle dire  che non si sente nulla quando sono io a fare  le iniezioni. Alla fine si convince e va a sdraiarsi sul divano. Quando si alza il vestitino di cotone attillatissimo, scopre un sedere da esposizione, si abbassa gli slippini e mi osserva come il condannato a morte che guarda prepararsi il patibolo. Inizio a riempire la siringa, preparo poi il cotone imbevuto di alcool, mi accosto a quello stupendo spettacolo della natura e, dopo avere a lungo massaggiato la natica scelta da lei, infilo rapidamente l'ago nella carne, inietto lentamente il liquido, estraggo l'ago e massaggio di nuovo il bel sedere. Mentre massaggio il bel culo la bambolona mi ringrazia, anche lei come tante altre mie "vittime", convinta che non ho ancora infilato l'ago nel suo culo e voglio ancora rendere la parte meno sensibile. Mi viene da sorridere e le dico che l'iniezione l'ho gia eseguita ed ora massagio per rilassare il muscolo. Lei si gira e mi guarda, osservando subito la siringa vuota e, senza esitazioni, mi abbraccia baciandomi sulle guance ed io e sua zia, ridiamo di cuore per la spontanea reazione della "bambina" (età: 19 anni!!). La zia inizia una catena di ringraziamenti e vuole concordare una rico mpensa per me, dato che tali iniezioni dovranno essere eseguite per un mese intero. Alla fine della lunga discussione, concordo con lei un caffè in cambio della iniezione giornaliaera. Stabiliamo che verranno fatte al mattino presto perchè io ho il mio lavoro di corriere che mi attende ed iniziamo così il lungo mese. Al mattino dopo mi presento dalla signora Maria e faccio la punturina alla sventolona. Passa la prima settimana e, il giorno seguente, vengo accolto alla porta dalla nipote perchè la zia è al suo negozio di calzature. Andiamo in camera da letto della ragazza e trovo sul comò il necessario per  la puntura. Lei si spoglia sfilando camicia da notte e slippini. Le faccio l'iniezione e mi metto a sistemare l'attrezzatura al suo posto. Mi giro e trovo Carla sdraiata a pancia sopra, interamente nuda, mostrandomi un corpo da modella, ben formoso. Rimango senza parola ma lei, decisa, si alza e mi abbraccia, infilandomi la lingua in bocca e impugnando il mio cazzo che già aveva estratto dai calzoni. Si lascia andare in basso inginocchiandosi, prende il bocca il cazzo e lo spompina sino ad un potente getto di sborra. Non soddisfatta mi finisce di spogliare e riprende a leccare le mie palle, scendendo, oh meraviglia, anche al mio buco di culo. Il mio cazzo reagisce fulmineo allo stimolo eccitante ed io stendo sul letto la bambolona, aprendole le tornite e sode cosce, iniziando una leccata di figa, mentre le infilo l'indice nel culo, facendola schizzare i suoi umori vaginali che m'innondano il viso. Non potendone più, le infilo il cazzo in figa e la scopo senza rallentare l'impetuoso ritmo. Dopo averle chiesto se prendeva pillola o giù di lì, lei mi risponde di no, così, eccitatissimo dalla sua sensualità, la giro a pancia sotto, le divarico le cosce e, dopo averle leccato il buco del culo, ci infilo il cazzo che era rimasto marmoreo, facendola urlare di dolore misto al piacere. Dopo averle schizzato un fiume di sborra, estraggo il cazzo dal culo e lei si precipita a prenderlo in bocca, per non perdere una minima goccia che ingoia e dopo m'infila la lingua in bocca. Mi sentivo sfinito ma anche maledettamente felice, soddisfatto. Attratto nuovamente dal suo culo muscoloso e ben tornito, le chiedo di darmi una crema, un gel, per sodomizzarla ancora con foga, come prima. Lei non vuole perdere tempo a cercare gel eccetera, così me lo insaliva bene e mii prega di leccarle l'ano. Dopo terminate le operazioni concordate, la inculo con un solo colpo, facendola gridare ma questa volta di solo piacere. Questa storia va avanti per tutto il mese, escluse le Domeniche perchè in casa è presente la zia. Finito il ciclo di iniezioni, io e Carla ci incontriamo in un punto della città e, col mio furgone, andiamo in campagna a sollazzarsi tra lerba profumata e la tanta voglia di scopare.



ASCOLTA E RACCONTA STORIA DAL VIVO

1 2 3 4 5
Vota questo racconto!     Insufficente
Eccellente    



Racconti più letti nella categoria Etero

Paola e sua madre Graziella
La zia di mia moglie
La mamma del mio amico
Sodomizzata
esperienza eccitante
autostop
La madre del mio amico

Ultimi racconti nella categoria Etero



Una sola consegna con doppio ... ricordo
Una cura ricostituente, per me ... sconvolgente!
Una storia pungente
Un sogno molto sconvolgente
in attesa dal dentista
Una ragazzina cresciuta
Una consegna che difficilmente dimenticherò!


    Racconto a Caso
Autore : marco.1956
così avvenne la mia educazione sessuale

    Pubblicità

    Statistiche
» Totale Racconti
1400
» Totale Autori
6046

Top   

Copyright 2016 - confessioniporno.com. Tutti i diritti riservati.
Questo sito è vietato ai minori di anni 18

Termini e Condizioni